IT . EN

Un cappuccino, per favore... di Roberto Saluzzi

Un cappuccino, per favore... di Roberto Saluzzi

UN CAPPUCCINO PER FAVORE di ROBERTO SALUZZI

 

 

Per il brownie:

180 g di burro morbido 180 g di zucchero di canna grezzo 3 uova medie

85 g di farina Petra 5 del Molino Quaglia

140 g di nocciole tostate e frantumate

100 g di cioccolato Caraïbe al 66%

 

Per la mousse di cioccolato al latte:

350 g di cioccolato al latte 450 g di panna Per la mousse al mascarpone e caffè: 300 g di panna 150 g di cioccolato bianco 250 g di mascarpone 50 g di caffè&ginseng Aralia™ Bitter Taste

Per finire:

Preparate un quadro di 22x5 e rivestite l'interno con dei fogli di acetato; mettete questo su di un supporto rigido. Mettete da parte.

 

Preparate una teglia quadrata da 24 centimetri rivestita con carta da forno.

Accendete il forno a 180 °C. Sciogliete il cioccolato e fatelo leggermente intiepidire. In una ciotola mescolate il burro e lo zucchero, poi un uovo alla volta alternato alla farina setacciata, ma non lavorate troppo per non formare aria. Inserite il cioccolato, mescolate e aggiungete le nocciole amalgamando bene. Mettete nella teglia e cuocete per 12 minuti, deve rimanere umido al centro. Fate raffreddare. Coppate questo brownie con il quadro e, lasciando la carta da forno, mettetelo sul supporto rigido.

Per la prima mousse portate a bollore la panna, versatela sul cioccolato al latte,

amalgamate bene, fate raffreddare, nel frattempo preparate anche la seconda mousse. Portate a bollore la panna con il caffé&ginseng, accertatevi che sia ben sciolto e versate sul cioccolato bianco; amalgamate bene. Fate raffreddare e piazzate le due mousse in frigorifero per molte ore, anche tutta la notte.

Prendete la prima mousse al cioccolato al latte, montatela con un frullino finché non diventi chiara, morbida e lucida; con un sac à poche distribuitela sul brownie e livellate con un tarocco. Mettete in congelatore.

Prendete ora la seconda mousse al cioccolato bianco, unite il mascarpone, girate bene e montatela con un frullino fino a spuma, pochi secondi. Sempre con un sac à poche distribuitela sulla mousse al cioccolato al latte e livellate bene. Piazzate in congelatore molte ore.

Per servirla io ho semplicemente grattugiato della pasta di cioccolato, ma la propria fantasia darà altre idee.